Produzione

50 giorni di cinema internazionale a Firenze

Bardini Contemporanea

Base

Biennale di Venezia

CANGO

Estate Fiorentina

Fabbrica Europa

Festival dei Popoli

Fondazione Targetti

Fosca

Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti

Il Vivaio del Malcantone

Kinkaleri

Krypton/Teatro Studio

Lo schermo dell'arte

Middle East Now

Museo Marino Marini

Musicus Concentus

Pitti Discovery

Quelli della Compagnia

River to River

Senzacornice | Laboratorio di ricerca e formazione per l’arte contemporanea

Studio Marangoni

Teatro della Limonaia

Tempo Reale

Tusciaelecta

Villa Romana

Virgilio Sieni / Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza

XING

Search

Attività

Arti visive

Fotografia

Editoria

Danza

Musica

Cinema

Teatro

Performing Art

Architettura

Festival

Anno

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2008

2007

Produced

Tempo Reale

Tempo Reale Festival 2015 - Rewind musiche non lineari

Evento inserito nella rassegna Tempo Reale Festival 2015 - Rewind musiche non lineari

26.9.2015

Si intitola Rewind. Musiche non lineari l'ottava edizione del festival prodotto e organizzato dal centro fondato da Luciano Berio. Il Tempo Reale Festival, dal 26 settembre al 10 ottobre, aprirà le porte della città alla sperimentazione sonora, invadendo luoghi come la Ex Manifattura Tabacchi, tempio dell'archeologia industriale fiorentina e parchi cittadini, confrontando la ricerca dei grandi maestri con quella delle nuove leve, in un crogiolo creativo distribuito in 10 performance e concerti, libero da condizionamenti e aperto a tutto ciò che di nuovo c’è nella musica e nel suono. L'edizione di quest'anno “è un’azione che partendo da grandi compositori del passato getta un ponte verso la musica più attuale – nell'idea della direzione artistica di Francesco Giomi - il riavvolgimento del tempo – rewind – parte da tre figure fondamentali della sperimentazione sonora, due francesi ed una americana. A Bernard Parmegiani e Luc Ferrari sono dedicati due concerti, per il loro valore e la loro influenza su intere generazioni di creativi. Di Bernard Parmegiani saranno eseguiti alcuni estratti da La Création du Monde (1996), un vero e proprio poema sinfonico elettroacustico volto a trovare una sonorità descrittiva di quell’evento. Con il mitico In C di Terry Riley, con 18 strumentisti che eseguiranno uno dei primi brani minimalisti della storia, si chiude l’edizione di quest’anno, un’edizione che inventa anche il nuovo format Klang, dove musicisti e gruppi nella fase iniziale della carriera si confrontano con il lavoro di artisti consolidati sul terreno fertile della sperimentazione e contamina anche la danza dei Kinkaleri, un gesto che diventa suono su una drammaturgia ispirata al brano Real Good Time di Lou Reed. Un percorso dunque che, seguendo la non linearità dei linguaggi, tocca espressioni, modalità, approcci anche estremi, dando vita ad un festival quanto mai corale, come nella sua giornata inaugurale: sabato 26 settembre per la prima volta dalla sua chiusura la Ex Manifattura Tabacchi apre le porte al pubblico per l'arte contemporanea in un SOUND DAY interamente dedicato alla sound art con un workshop e cinque performance che per un giorno trasformeranno la Manifattura in una fabbrica del suono; mentre domenica 27 un percorso installazione nel parco di Villa Vogel con musicisti di diverse etnie e culture valorizzerà attraverso la musica e lo stare insieme il parco cittadino.

 

Sostenitori istituzionali: Regione Toscana; Città Metropolitana di Firenze e Comune di Firenze. Sostenitori progettuali: Ente Cassa di Risparmio di Firenze; Osservatorio per le Arti Contemporanee; Quartiere 4; Mibact; Miur; Siae; Estate Fiorentina; Cantiere Toscana Contemporanea/Museo Pecci Prato. Partners: CANGO/Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza; Kinkaleri; Spazio K; Istituto Francese di Firenze; INA _ GRM di Parigi; Scuola di Musica di Sesto Fiorentino; Accademia di Belle Arti di Bologna. Media partners: Firenze Spettacolo; Rete Toscana Classica; The Florentine.

Filtri: Tempo Reale, Danza, Musica, Performing Art, 2015

Tempo Reale

Progetto Primavera 2015

09.5.2015

La Primavera di Tempo Reale libera la sperimentazione: concerti, passeggiate sonore e performance di musica elettronica.

Con la Primavera si apre la stagione concertistica di Tempo Reale che porta a Firenze, dal 9 maggio al 13 giugno nel Progetto Primavera, i protagonisti internazionali della musica sperimentale insieme ad eventi che mettono in relazione suono, sensibilizzazione sociale e nuova musica elettronica: prime assolute e prime nazionali, giovani autori e interpreti di fama mondiale.

L'americano Bob Ostertag re dei campionamenti e della musica come strumento per affrontare argomenti sociopolitici come la guerra, i diritti gay, le rivolte che avvengono nell'indifferenza della collettività (21 maggio), Flo Menezes il compositore elettronico brasiliano che ha fatto del massimalismo il suo manifesto (6 giugno),  e le sonorità dei Tangerine Dream, principali esponenti del krautrock e della musica cosmica in un live set diretto da Lelio Camilleri (10 giugno), rappresenteranno il sound internazionale della scena sperimentale ed elettronica in eventi unici per gli appassionati del genere.


Le prime esecuzioni le regala il format di successo Maggio Elettronico nato per il Festival del Maggio Musicale Fiorentino come contenitore della nuova musica elettronica che quest'anno propone la prima di Mauro Lanza e Andrea Valle nella serata dal titolo Teatro Natura (12 giugno): Mauro Lanza è uno dei compositori di spicco delle nuove generazioni della musica colta europea, rappresentato in tutti i festival, cresciuto tra i conservatori italiani, mentre il percorso di Andrea Valle è all'insegna della sperimentazione, nasce un duo perfetto di musica ex machina, con  la straordinaria esecuzione del gruppo tedesco Ensemble Mosaik. La seconda serata – dal titolo In Solo – è un’indagine sull’esperienza solistica, partendo dalla musica di Stockhausen per arrivare a musicisti giovani e affermati, da pietre miliari a nuovissime opere (13 giugno).

Centrale – come ogni anno - nel Progetto Primavera il coinvolgimento della città in eventi che mirino a sensibilizzare il pubblico al suono e a temi sociali con passeggiate sonore nel quartiere dell'Isolotto per i suoi 60 anni ed entrando nel carcere di Sollicciano per assistere ad un concerto con i detenuti dell'Orkestra Ristretta e il duo fiorentino Pastis per un approcio sociantropologico della musica.

Il 9 maggio, il ciclo di passeggiate sonore Come suona Firenze? Isolotto vuole raccontare il quartiere attraverso il suo paesaggio sonoro. Dalle ore 11, due gruppi, uno di adulti e uno di bambini, saranno guidati alla scoperta delle strade, dei suoni, delle voci di quella che fu fondata dal sindaco Giorgio La Pira come la città divina ideale per divenire poi uno dei centri di dissenso più attivi in Italia, dal sostegno agli operai delle Officine Galileo nel 1959 alla vicenda della comunità cristiana guidata da Don Enzo Mazzi, il prete del dissenso.

La durata di ogni passeggiata è di 80-90 minuti e i partecipanti saranno guidati da esperti dediti alla sensibilizzazione del suono ambientale. La partecipazione è gratuita.

Il 19 maggio con GalàGalera la casa circondariale di Sollicciano apre le sue porte, dalle ore 21, a tutti e per tutte le sensibilità con un concerto a ingresso libero. Suoneranno insieme musicisti molto diversi tra loro, dai detenuti fino a professionisti della musica leggera di oggi con un approccio di apertura alle culture musicali del mondo e all'insegna dell'accoglienza.  Il cantautore Massimo Altomare dirigerà l’Orkestra Ristretta composta dai detenuti del carcere, sostenuto dai Pastis, duo fiorentino dietro cui si cela uno dei maggiori produttori e session-man del pop-rock, Saverio Lanza (Cristina Donà, Bugo, PGR, Sarah Jane Morris, Vasco Rossi, Biagio Antonacci, Piero Pelù, Irene Grandi & Stefano Bollani) insieme al fratello Marco, fotografo ed esperto di arti visive.

Con il supporto di Tempo Reale e un approccio dichiaratamente etno-antropologico, nasce il progetto GalàGalera. In collaborazione con Ministero di Giustizia, Casa Circondariale di Sollicciano e Arci Firenze. 

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2015

Tempo Reale

GEOGRAFIE. Riascoltare il mondo

Evento inserito nella rassegna Tempo reale festival 2014 - GEOGRAFIE. RIASCOLTARE IL MONDO

26.9.2014

Ad inaugurare il festival Tempo Reale 2014, Welcome, un affresco musicale affidato al Tempo Reale Electroacuostic Ensemble e alla voce di Massimo Altomare che interpreta testi di ogni epoca sul tema migratorio dalla Bibbia ai giorni nostri (26/9, Limonaia di Villa Strozzi). Esplosiva tra ricerca e pop la serata dedicata alle manipolazioni elettro-digitali di Luigi Ceccarelli e Jacob Tv: l’olandese Jacob ter Veldhuis è uno degli artisti più intriganti e coinvolgenti della scena musicale contemporanea europea con i suoi lavori multimediali che si uniscono alle composizioni elettroacustiche di Luigi Ceccarelli in un viaggio musicale che gioca a confondere il mondo reale con quello virtuale (27/9, Limonaia di Villa Strozzi).
In chiusura Cellule d’Intervention Metamkine, un gruppo aperto che raccoglie musicisti e registi che ricercano il rapporto tra immagine e suono.
Da non perdere SOUND & BIKE, un appuntamento dell’Estate Fiorentina, un percorso-installazione alla scoperta del Parco delle Cascine in 9 tappe, ognuna dedicata alla musica di una delle comunità straniere presenti a Firenze: Africa, Cina, Cuba, India, Sri Lanka, Italia un patrimonio musicale multietnico diventa una installazione sonora animata e per tutti (28/9, Parco delle Cascine) .

Torna anche quest’anno la vetrina per giovani musicisti elettronici, Io Viaggio da solo: 5 assoli dei vincitori di un bando italiano offriranno orizzonti diversi ad una serata di Musica elettronica dal vivo con i suoni del mondo (30/9, Limonaia di Villa Strozzi).

Sul tema del Paesaggio Sonoro, caro a Tempo Reale che da anni lavora per la sensibilizzazione al suono, sono previste due performance acusmatiche cui il pubblico assisterà bendato e sdraiato su comodi lettini: la performance immersiva dello spagnolo Francisco Lopez con suggestioni musicali dal mondo dell’artista che da anni svolge con successo azioni site specific: la sua musica sfrutta field recording manipolati giocando con suoni che possono essere molto forti o difficilmente udibili, ha ottenuto riconoscimenti da parte del Prix Ars Electronica ed è l'attuale direttore e curatore del SONM (Sound Archive of Experimental Music and Sound Art), centro dedicato alla sound art (1/10, Limonaia di Villa Strozzi)

Dal Paesaggio sonoro della città di Ravenna invece nasce BUCO BIANCO/SINFONIA PER RAVENNA. Un concerto-paesaggio sonoro del fondatore della compagnia Fanny & Alexander Luigi De Angelis e l’artista visivo Sergio Policicchio (3/10, Limonaia di Villa Strozzi).
 

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2014

Tempo Reale

Progetto Primavera 2013

12.5.2013


Ritornano le attività musicali di primavera di Tempo Reale, il centro di ricerca musicale fondato da Luciano Berio. Una serie di appuntamenti in collaborazione con istituzioni toscane d'eccellenza, da un tributo alla musica vocale di Luciano Berio fino ai video e alla musica elettronica del compositore giapponese Kurokawa. Attorno a tutto questo l'ormai consueta triangolazione musica-ambiente-spazio con percorsi musicali, passeggiate sonore e molto altro.Si comincia con Soundwalk_Focognano, un percorso di sensibilizzazione al suono ambientale e all’ecologia acustica  attraverso un soundwalk guidato nell’Oasi WWF Stagni di Focognano, santuario naturalistico alle porte di Firenze, per proseguire con Drinnn! Come suona la mia scuola? Concerto delle Scuole primarie e un grande doppio concerto di musica elettronica dal vivo. Prima due giovani realtà della scena rock toscana incontrano la ricerca elettronica di Tempo Reale per un progetto originale tutto incentrato sulla libera sperimentazione (EXPANDED ROCK - unePassante - King of the Opera - Tempo Reale). Poi un secondo quadro con la presenza di Kurokawa, musicista giapponese apprezzato per il suo lavoro di interazione tra espressione video e musicale.
Nel decimo anniversario della morte di Luciano Berio, Tempo Reale insieme a Homme Armé e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, presenta inoltra un primo omaggio al compositore con due straordinari capolavori dedicati al tema della voce (LUCIANO BERIO “VISAGE/A-RONNE). Il Progetto primavera 2013 si chiude con PROGETTO BNCF - Percorso musicale nei luoghi della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, per un percorso di scoperta, attraverso la nuova musica, di spazi e contesti inediti e nascosti di uno dei luoghi più affascinanti del sapere fiorentino.

 

In collaborazione con Artlands, Provincia di Firenze, Comuni ed Enti di competenza nella Piana Fiorentina, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, L’Homme Armé, Tempo Reale, Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Filtri: Tempo Reale, Performing Art, Musica, Arti visive, 2013

Tempo Reale

Rumore Rosa

Evento inserito nella rassegna Tempo Reale 2012 RUMORE ROSA

05.10.2012

Giunge alla sua V edizione il TEMPO REALE FESTIVAL, la kermesse organizzata dal Centro fondato da Luciano Berio e dedicata alla musica di ricerca. Attraverso musica, teatro, installazioni, ospiti internazionali e passeggiate sonore, la città si anima all’insegna della sperimentazione.
Il festival quest' anno vuole essere un omaggio alla voce e alla creatività femminile, ospitando artiste di fama internazionale e restituendo dignità al corpo della donna in spettacoli che pongono l’accento sulla sua espressività, importante anche il rapporto con le immagini, ragione per cui il festival si avvale sempre della collaborazione di fotografi toscani, seguendo la suggestione della Fondazione Studio Marangoni

Inaugura la rassegna una delle più acclamate interpreti di musica cinese Liu Fang, attraverso strumenti etnici come la pipa, esplora nuove sonorità, in esclusiva italiana. Tante poi le sorprese musicali e le prime esecuzioni presentate, in alcuni casi, nelle forme sperimentali delle PLAYLIST  e di TR_ MICRO, un format multidisciplinare dedicato alla figura del solista che ospita la britannica Viv Corringham. Per il teatro, Fanny&Alexander con West e la compagnia Aldes di Roberto Castello. Chiude il festival  Musica Comunista del TREE (Tempo Reale Electroacustic Ensemble),  un inno alla liberazione dagli schemi attraverso il Treatise di Cornelius Cardew.

 

Sostenitori istituzionali
Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze

 

Sostenitori progettuali
Regione Toscana - La Toscana dei Festival, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Osservatorio per le Arti Contemporanee, Quartiere 4, Network Sonoro, European Commission-Education and Culture, Listening Cities, Mibac
 

Partner
Aldes, Alte Schmiede, Artlands, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, CANGO - Cantieri Goldonetta, Contemporanea Festival 2012, EU 2012 Year of International Dialogue (China), Fondazione Studio Marangoni, FKL - Forum Klanglandshaft, Giovani Sì Live, Museo Marino Marini, Radio Papesse, Università di Vienna, Villa Romana


Media partner
Blog musica elettronica, Firenze Spettacolo, Rete Toscana Classica, Radio Cemat, Altre Velocità
 

Filtri: Tempo Reale, 2012

Tempo Reale

Progetto Primavera 2012

25.4.2012

Una primavera di conferme per la seconda edizione del progetto primaverile di Tempo Reale. Conferma nel collaborare con una serie di istituzioni del territorio per la realizzazione di una grande serata monografica su John Cage; conferma nell’ampliamento dei propri orizzonti intensificando l’interazione con la città di Bologna; conferma nella vitalità di alcune produzioni recenti che trovano una loro nuova declinazione artistico-architettonica al Giardino Corsini e alla Limonaia di Villa Strozzi; conferma, infine, nel percorso formativo e di ricerca: da oltre un anno prosegue l’indagine sul rapporto suono-ambiente, che si interseca con una ritrovata attività educativa per i bambini. Con un approccio innovativo e sensoriale essa coniuga la scoperta dei suoni della natura con quelli del mondo ludico e quotidiano: nascono quindi le passeggiate sonore, il laboratorio sul suono degli uccelli e la partecipazione attiva dei piccoli di Maggio Scuole alla performance “Musica di tutti i giorni”. Una serie di appuntamenti in collaborazione con istituzioni toscane ed emiliane d'eccellenza, dal grande tributo a John Cage fino ai festeggiamenti del venticinquennale di Tempo Reale con la musica di Berio e Kagel. Attorno a tutto questo l'ormai consueto interesse per il rapporto tra musica e ambiente con performance, passeggiate sonore e molto altro.

Sostenitori istituzionali
Regione Toscana, Provincia di Firenze, Comune di Firenze

Sostenitopri progettuali
Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Osservatorio per le Arti Contemporanee, Quartiere 4, Network Sonoro, European Commission-Education and Culture, Mibac

Partner
L'Homme Armé, Maggio Musicale Fiorentino, Fabbrica Europa, contemporartensemble, Istituto Francese - Firenze, Suona Francese Festival, Conservatorio di Musica G. Martini - Bologna, Angelica, FKL, Libri Liberi, Artigiannato e Palazzo, Rete Toscana Classica.

Filtri: Tempo Reale, Performing Art, Musica, 2012

Tempo Reale

Festival 2010

Festival 2010 - 0 Festival 2010 - 1 Festival 2010 - 2

1/3

08.10.2010

Nella musica, come nell’arte, è spesso necessario 'riavvolgere il nastro del tempo' riascoltando, analizzando e riflettendo sulle esperienze che hanno condotto allo sviluppo attuale della creatività.
Con il titolo REWIND. La musica dal futuro al passato - l'edizione 2010 di Tempo Reale Festival getta un ponte tra la storia della musica di ricerca e le esperienze più recenti.

Il programma del festival comprende una lecture con Andrea Aleardi sul tema Architetture per lo spettacolo; l'ensemble vocale L’Homme Armé con il concerto A-RONNE/Dal Cinquecento a Berio e Sanguineti; un appuntamento di TR_PLAYLIST con Denis Smalley; lo spettacolo di Jonathan Burrows e Matteo Fargion, Cheap Lecture/The cow piece; il concerto del duo pianistico Cadini&Torquati, John Cage/Winter music; il concerto + workshop del compositore e teorico altoatesino Albert Mayr, Hora Harmonica e, in collaborazione con Musicus Concentus il concerto Datamatics [ver.2.0] di Ryoji Ikeda.
Un festival dunque vario e articolato, capace di sollecitare la curiosità e l’interesse di persone curiose e sensibili verso l’innovazione musicale, ma anche di soddisfare il desiderio di musica impegnata delle nuove e vecchie generazioni della Toscana.

Filtri: Tempo Reale, Musica, Festival, 2010

Tempo Reale

AntiCONtemporaneo

08.7.2010

In collaborazione con L'Homme Armè, Tempo Reale inaugura una rassegna di musica antica e contemporanea nel segno di un analogo spirito di ricerca che accomuna musiche di epoche lontane. Vengono avvicinati Landini e De Andrè, Nono e Machaut, e analogamente, viene presentata la musica di Bach in rapporto al pensiero matematico che è base delle rielaborazioni digitali del pioniere Pietro Grossi.

In programma: La lontananza nostalgica utopica futura, madrigale per più "caminantes" con Gidon Kremer, musiche di Luigi Nono e Bach/Grossi - Offerta musicaleintroduzione di Albert Mayr, musiche di Johann Sebastian Bach e Pietro Grossi. 

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2010

Tempo Reale

The Table of Earth

The Table of Earth - 0 The Table of Earth - 1

1/2

13.5.2010

In collaborazione con Fabbrica Europa, Tempo Reale produce The Table of the Earth, una nuova performance originale di David Moss presentata in anteprima a Firenze: una collaborazione grazie alla quale il compositore ha progettato un tavolo interattivo, strumento di un teatro sonoro che affronta i temi dell'ecologia e del rapporto uomo-macchina.

La versatilità vocale e gestuale del performer americano David Moss viene ancora una volta messa in relazione con la ricerca di Tempo Reale nei settori dell’interattività, delle tecniche di microfonazione e di elaborazione e spazializzazione del suono. Il progetto si basa su un grande tavolo di lavoro dove trovano posto oggetti, strumenti, sensori e microfoni, attraverso i quali i musicisti coinvolti daranno vita ad una 'storia sonora' immaginaria, al confine tra teatro e suono, in una continua scoperta – anche estemporanea – di percorsi musicali inauditi, divertenti e accattivanti. Il tutto legato da temi appassionanti come l’utilizzo della terra, l’ecologia acustica, il ricordo degli anni Settanta e così via.

Filtri: Tempo Reale, Performing Art, Musica, 2010

Tempo Reale

Firenze per Bussotti

08.3.2010

Tempo Reale partecipa al progetto promosso dal Museo Marino Marini e dedicato al compositore fiorentino Sylvano Bussotti - un mese di mostre, concerti e spettacoli - con la conferenza spettacolo Bussotti Berberian Berio con Daria Nicolodi, Hidehiko Hinohara, Caterina Paoloni, Arcadio Baracchi e Marco Ortolani.
La relazione tra Sylvano Bussotti, Luciano Berio e Cathy Berberian è stata di lunga data. Un’occasione di memoria, con ascolti d’archivio e pagine di Bussotti dal vivo.

 

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2010

Tempo Reale

Festival Tempo Reale

06.10.2009

Dal 6 al 13 ottobre 2009 il Festival Tempo Reale ha occupato il Teatro della Pergola, il Museo Marino Marini, Cango e Villa Strozzi per una serie di concerti e spettacoli che al teatro sonoro affiancano i percorsi di studio sulla improvvisazione musicale e il sound design. Tra gli appuntamenti dell'edizione 2009, ESSE Teatro Sonoro da Mallarmé, di Sonia Bergamasco e Francesco Giomi; Ossatura con Elio Martusciello al computer, Fabrizio Spera alla batteria e oggetti, Luca Venitucci al piano, fisarmonica, oggetti ed elettronica; Scolpire il suono, a cura di Emmanuel Favreau, creatore di Group de Recherches Musicales Tools, uno degli strumenti software più usato dai sound designer di tutto il mondo. E ancora Osso di Virgilio Sieni e Uri Caine Ensemble & Tempo Reale per il Berio Project.


Filtri: Tempo Reale, Musica, 2009

Tempo Reale

Der Klang

16.5.2009

 

Con Der Klang Tempo Reale propone due incontri sulla musica elettronica tedesca. 

Il primo, Alle origini della Elektronische Müsik presenta opere che hanno segnato il percorso storico del repertorio tedesco, a partire dagli studi della WDR di Colonia dove sono stati ospiti autori come Kagel e Ligeti. Lelio Camilleri, compositore e musicologo, fa da guida illustrando la nascita di una scuola importantissima per la storia della musica elettronica, interpretando nel rinnovato Studio B di Tempo Reale alcune composizioni fondamentali che hanno contribuito a creare il leggendario klang tedesco.

Il secondo, La scena elettronica in Germania è un percorso guidato all’ascolto di opere elettroniche recenti prodotte in Germania, con Ludger Bruemmer - direttore di ZKM di Karlsruhe, uno dei più importanti centri di produzione multimediale in Europa.

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2009

Tempo Reale

Stockhausen!

14.5.2009

In occasione del Festival Fabbrica Europa, Tempo Reale dedica un concerto monografico a Karlheinz Stockhausen, uno dei più grandi compositori di tutti i tempi. A due anni dalla sua scomparsa, il concerto rappresenta il primo capitolo di una panoramica sulla musica elettronica tedesca, dalle sue origini fino alle esperienze più recenti. Ecco il programma del concerto: 

Karlheinz Stockhausen – Cosmic pulses,  il suo ultimo capolavoro elettronico, che fa parte di Klang, un ciclo dedicato alle 24 ore del giorno e di cui ne rappresenta la tredicesima. La composizione si avvale di una tecnica completamente nuova per la spazializzazione di 24 strati sonori in 192 tracce programmate al computer. 

Karlheinz Stockhausen – Spiral, un lavoro storico realizzato negli anni Sessanta per l’Expo di Osaka: un esecutore interagisce in un grande spazio circolare con i suoni provenienti da una ricostruzione digitale di una radio ad onde corte, dando vita ad una performance spettacolare, di grande libertà e musicalmente assai articolata. Questa interazione avviene attraverso una avveniristica interfaccia interattiva: un “tavolo sensibile” che reagisce allo spostamento di oggetti e che controlla l’emissione dei segnali radiofonici.

Il concerto precede la serie Der Klang - due incontri sulla musica elettronica tedesca.

Filtri: Tempo Reale, Musica, 2009